Cappottamento, precisazione

Cappottamento, precisazione

Cappottamento, precisazione

Parliamo di sicurezza: archivio 2000

Inviato da: Federico il December 11, 2000 at 12:34:05:

In risposta a: Cappottamento, sovrasterzo o sottosterzo Inviato da Gigi il December 10, 2000 at 19:20:00:

E’ comunque molto difficile che una vettura possa ribaltarsi durante la percorrenza di una curva.Raggiunto il limite di aderenza, la vettura tende infatti ad allargare la traiettoria di muso o di coda, a seconda dei casi.Per assurdo, entrando a 200 Km/h in una curva da 80 Km/h, la vettura tirerebbe dritto (in un fortissimo sottosterzo).Il ribaltamento risulta possibile solamente in una situazione di transitorio multiplo, su asfalto asciutto e con veicoli a baricentro alto e carreggiate strette.Mi spiego: immaginiamo di percorrere una doppia curva ad esse, la prima a destra e subito la seconda a sinistra. Alla prima sterzata verso destra, l’auto risponde coricandosi a sinistra. Quando il guidatore sterza a sinistra per impostare la seconda curva, l’auto trasferisce tutto il suo peso dalle ruote di sinistra a quelle di destra. In una normalissima curva a sinistra posta alla fine di un rettilineo, la vettura passa da una posizione piatta ad una posizione inclinata sulle ruote di destra. Nella nostra “S” invece la vettura passa da un coricamento sulle ruote sinistre ad un coricamento sulle ruote di destra.Tale coricamento a destra è maggiore nel caso della “s”, infatti oltre ad essere dovuto alla forza centrifuga (come nella curva singola a sinistra), c’è un ulteriore forza data dall’estensione delle molle delle sospensioni di sinistra che nella prima curva della “s” si erano compresse e ora si ridistendono.Sono quindi le situazioni di sterzata da una parte e immediata sterzata dall’altra parte, quelle che possono innescare il ribaltamento.A riprova di quanto dico, basta ripensare al debutto della Mercedes classe A. Nei test di evitamento ostacolo (test dell’alce) e di slaloom tra i birilli aveva manifestato una certa tendenza al ribaltamento. Non nei test di Steering Pad (pista circolare percorsa a velocità sempre crescente fino a trovare il limite di tenuta). E non è vero che solo ad alta velocità,sopra a “X” Km/h una vettura si ribalta: la classe A si era rovesciata a 60 Km/h.

Per Gigi: l’uso del freno a mano con le gomme nuove è, a mio avviso, un delitto: le gomme posteriori si spiattellano e diventano fonte di anomale vibrazioni al volante.I rallisti usano il freno a mano solamente nelle curve più strette e su fondi a scarsa aderenza, ma poi cambiano le ruote per le prove speciali successive. In ogni caso, su fondo asciutto e pulito, il freno a mano può indurre picchi di accelerazione laterale anomali, che potrebbero indurre al ribaltamento della vettura.

Enter your keyword